domenica 15 maggio 2011

Obamarameo cucù!


Gheddafi dixit: ragazzi, aribandus! Fermi tutti! Casa cic e ciac! Tana! Qui non mi potete prendere altrimenti… Altrimenti non gioco più con voi a guardie e ladri! E comunque sappiate che, per questa volta e solo per questa volta, il ladro lo faccio io ma poi, come sempre, tornerete a farlo voi: d’accordo!?Non pretenderete che, adesso che i popoli arabi stanno risorgendo con rivolte benedette (Allah sia benedetto!) che vogliono mandare al creatore (il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, fratelli d’Arabia!) me e tutti i miei cari colleghi monarchi o tiranni, dal Marocco alla Siria, accettiamo di buon cuore di farci licenziare senza giusta causa da voi che ci avete assunti decenni orsono!? Decenni durante i quali vi siete presi tutto il petrolio e le materie prime che vi servivano, in cambio di una paga lauta sì ma fatta di dollari insanguinati che poi da scemi ci siamo fidati a depositarvi nelle vostre banche. Per non parlare delle armi che ci avete venduto, anche quest’ultime pagate con dollari finiti anch’essi nelle vostre banche, per tenere buoni quelli che oggi ci vogliono fare fuori. Ve l’avevamo detto che non poteva durare all’infinito la storia degli aiuti umanitari fatti di altri dollari “prestati” che dovevano essere restituiti con tanto d’interessi (bell’aiuto!). E infatti oggi il vostro Fondo Monetario Internazionale (la banca degli States), ci sta str(i)ozzando i “debiti pubblici” tirandoci verso il Fondo dei barili vuoti ma neri come (i)la p(etrolio)ece, impoverendoci ulteriormente in maniera da rimanervi invischiati del tutto, buttandoci ancor più a Fondo perché a galla ci deve restare il debito pubblico americano che potrebbe esplodere se chi fornisce le materie prime si inventasse di commercializzarle in Euro o in Yuan cinesi.
Ed io dovrei restare qui a prendermi le vostre bombe per mandare a Fondo anche me?
Ma voi siete scemi!! Io non gioco più: me ne vado!
Marameo!

Nessun commento:

Posta un commento